Gemona del Friuli

Droga: in treno con 119 ovuli eroina in pancia, due arresti

Viaggiavano con in pancia complessivamente 119 ovuli di eroina. Per questa ragione due cittadini nigeriani, di 23 e 26 anni, sono stati arrestati ieri notte dalla Polizia di Stato a Tarvisio (Udine). I due erano appena entrati in Italia a bordo di un treno internazionale proveniente dall'Austria. Controllati dal personale della IV Zona Polizia Frontiera di Udine - Settore di Tarvisio, diretto da Giovanni Marruzzo, nello scalo ferroviario di Tarvisio-Boscoverde, i due manifestavano particolare nervosismo per cui sono stati approfonditi i controlli. Gli stranieri, in possesso di validi documenti per l'ingresso in Italia, sono stati sottoposti ad analisi radiografiche, eseguite in ospedale a Udine, che hanno svelato le decine di ovuli, nascosti a livello gastro-intestinale. Lo stupefacente, per un peso complessivo di un chilo e trecento grammi, è stato posto sotto sequestro. I due uomini sono stati arrestati e, una volta esclusi rischi sanitari, trasferiti in carcere. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie